Home ] Su ] Novità ] Hardware ] Software ] Windows ] Sicurezza ] Linguaggi ] Cerca ] Contatta ] Guestbook ] Mappa ] Info su... ]

Le FAQ su Outlook Express e sul prefisso R:


La versione originale è sempre disponibile agli indirizzi elencati nelle note finali di questa FAQ.
In tali indirizzi potete trovare materiale più aggiornato rispetto al contenuto della FAQ su Outlook Express di questo sito.
Prima di continuare a leggere le seguenti sezioni della FAQ su Outlook Express, vi invitiamo a prendere visione del disclaimer, dei copyright e delle note di revisione, situate in questa pagina.



*** Versione 1.4 - 4/12/2000 ***


*** 0. Cos'è un newsgroup? Cos'è Usenet? Cos'è la gerarchia it.*?

Ai seguenti siti trovi tutte le informazioni basilari per rispondere a queste e ad altre domande!

*** 1. Cos'è questo problema dei "thread spezzati"?

Gli standard di Usenet, reperibili all'indirizzo ftp://ftp.nic.it/rfc/rfc1036.txt, prevedono che i messaggi di risposta (FollowUp) ad un altro messaggio, dovrebbero avere un subject che inizia coi 4 caratteri "Re: ".
In questo modo i vari newsreader (programmi di lettura delle news) possono "organizzare" le risposte in thread ordinati, facilitando la consultazione dei newsgroup.
Se viene usato un prefisso diverso da "Re: " per i FollowUp, tali messaggi non saranno riconosciuti come risposte dai newsreader conformi allo standard, e verranno quindi trattati come un qualsiasi nuovo messaggio (=inizieranno un nuovo thread). Il risultato è che l'utente vedrà i messaggi di uno stesso thread "frazionati" in molti thread (a volte anche 4 o 5), spesso con riferimenti "incrociati" fra i vari thread separati.
In breve: risulta difficile, se non impossibile, ricostruire l'ordine originale dei messaggi!


*** 2. Quale programma causa il problema?

Alcune versioni italiane del programma Microsoft Outlook Express ("OE" d'ora in poi) adottano un prefisso non standard ("R: ") per l'operazione di FollowUp dei messaggi Usenet.
Da notare che gli utenti di OE *non si accorgono* del problema, visto che tale programma ordina i messaggi usando il campo "reference" e non il prefisso nel subject.
Microsoft non può essere perseguita in modo "ufficiale" per questa scelta, poiché l'indicazione della RFC1036 non è imperativa, ma è solo un "suggerimento", che però finora era sempre stato rispettato da tutti gli altri newsreader.
Nonostante ciò, gli utenti OE possono, con gli accorgimenti spiegati in seguito, correggere questa "particolarità" del proprio software che crea problemi al resto della comunità Usenet (per inciso, i gruppi della gerarchia it.* moderati usando il software robomoderatore di Marco d'Itri, rifiutano i messaggi con la "R: ") e non solo a loro (la "R: " fa danni anche nelle mailing list, causando fastidiosi allungamenti dei subject, che dopo un po' di "botta e risposta" diventano qualcosa come "Re: R: Re: R: Re: R: ...").


*** 3. Sono un utente di Outlook Express: cosa devo fare?

A seconda della versione di OE che hai installata, puoi correggere il problema in vari modi.
Se la tua versione di OE è antecedente alla 5.00.2919.5600, l'unica soluzione (a parte il passaggio a una versione superiore) è l'installazione di una "patch", ossia un piccolo file supplementare che correggerà automaticamente l'errore.
Puoi scaricare la patch dai seguenti siti, che contengono anche informazioni dettagliate sul suo uso:

Se la tua versione di OE è uguale o superiore alla 5.00.2919.5600, puoi abilitare l'opzione "In risposta al messaggio utilizza sempre intestazioni in inglese" nel menù "Impostazioni internazionali" (da Strumenti --> Opzioni --> Invio). Nota: tale opzione è attiva di default a partire dalla versione 5.00.2919.6600.
In alternativa, volendo conservare le intestazioni in italiano, sono disponibili patch (ai siti indicati sopra) anche per queste versioni di OE.
Se vuoi installare una versione recente di OE (ad esempio la versione 5.5), puoi trovarla al sito http://windowsupdate.microsoft.com (o in uno dei suoi equivalenti italiani), oppure in edicola allegata a una delle molte riviste di informatica.
Attenzione: se installi OE 5.5 aggiornando una precedente versione di OE, la nuova versione erediterà le impostazioni della versione già installata, quindi dovrai controllare nel solito menù (Strumenti --> Opzioni --> Invio --> "Impostazioni internazionali") se è abilitata la "Re: ".
Attenzione: se installi OE 5.5 aggiornando una precedente versione _patchata_ di OE, la procedura corretta è la seguente: disinstalla la patch, aggiorna OE, scarica la patch per OE 5.5 (dai soliti siti) e installa la nuova patch.
Se invece vuoi passare a un altro newsreader, puoi trovare informazioni utili alle seguenti pagine:

Qualunque sia la soluzione da te scelta, ti consigliamo di diffondere questo documento, segnalandone cortesemente l'esistenza agli altri utenti di OE che conosci!

Se poi vuoi imparare tante altre cose su OE, leggi la FAQ apposita su http://members.tripod.com/Acme90/oefaq.htm

*** 4. Sono un utente di un altro newsreader: cosa posso fare?

Innanzitutto, anche tu puoi promuovere la diffusione di questo documento e segnalare gentilmente agli utenti di OE l'esistenza del problema e i modi di risolverlo.
Fermo restando il punto precedente (il newsreader che non rispetta gli standard è OE, quindi sono i suoi utenti, in primis, a dover provvedere) alcuni newsreader prevedono la possibilità di "arginare" gli effetti del problema "R: ".
Il consiglio generale è di vedere se il tuo newsreader supporta l'ordinamento dei messaggi mediante il campo "references" (contenuto nelle intestazioni di tutti i messaggi), oltre che mediante il prefisso nel subject. In caso positivo, abilita l'ordinamento mediante le references, e il problema dovrebbe scomparire.
Ecco alcuni suggerimenti specifici per i newsreader più diffusi:
  • Utenti di FreeAgent per Windows: andare in...
    Options -> General Preferences -> Message List
    Disattivare l'opzione "Start a new thread when subject changes".
    Attenzione: questo risolve PARZIALMENTE il problema, nel senso che facendo così si perde la possibilità di discriminare tra i cambiamenti di thread voluti dall'autore del reply e quelli causati involontariamente da OE.
  • Utenti di Agent per Windows: andare in...
    Options -> General Preferences -> Message List
    Inserire "re r" alla voce "Reply Prefixes" (eventualmente se si seguono gruppi stranieri in cui vengano usati altri prefissi di risposta aggiungere anche questi) SENZA mettere un due punti dopo il prefisso (questo viene assunto di default). I cambiamenti avranno effetto sui messaggi scaricati successivamente.
  • Utenti di Gravity per Windows: andare in...
    View > Global options > Display
    Selezionare "Organize articles into threads using the message-id only"
  • Utenti di Tin per Linux: andare nel menu di configurazione...
    -> 6. Thread articles by...
    Selezionare "Both Subject and References" oppure "References"

*** 5. Note finali su questa FAQ

Questa Mini-FAQ è frutto di un lavoro collettivo, svoltosi nel mese di Dicembre 1999 sui newsgroup it.news.gestione e it.comp.software.newsreader, da un'idea di Cri <bigamons@freemail.it>, che ne ha curato la stesura materiale.
La Mini-FAQ è consultabile on-line ai siti:

ed è postata ogni 15 giorni sui gruppi:
  • it.faq
  • it.comp.software.newsreader
  • it.comp.software.mailreader
  • it.news.aiuto
  • it.comp.os.win.win9x
La diffusione di questo documento è incoraggiata, purché non vengano apposte modifiche o censure al testo (per la pubblicazione su siti web è gradita la segnalazione al curatore).
Ogni commento va indirizzato a: bigamons@freemail.it.

 

Di seguito un'altra versione della FAQ, curata da Mamo:


Questo avviso, postato periodicamente sui ng, è per rendere noto come _al momento_ l'uso di un reply non standard è deplorato, ma tollerato. Tuttavia, su alcuni newsgroup, i vostri messaggi potrebbero essere rifiutati.

Outlook Express e il prefisso 'R: '

Per un errore (voluto o meno) della Microsoft, quando rispondi -utilizzando alcune versioni di Outlook Express nelle localizzazione italiana- agli articoli sul newsgroup, invece del prefisso "internazionale" 'Re: ' nell'oggetto viene messo il prefisso 'R: '. Anche se tu (utilizzatore di OE) non noterai nulla di strano, ciò manda in tilt molti altri newsreader che "incolonneranno" le tue risposte ovunque tranne che dove devono stare.
Per rimediare ci sono diversi modi:
  1. Tutte le volte correggi a mano 'R: ' in 'Re: '.
    Funziona, è semplice, ma alla fine farlo tutte le volte è una gran rottura di scatole e si finisce per dimenticarlo.
  2. Ti scarichi la patch per la tua versione di Outlook Express che puoi trovare a partire da questi indirizzi:
    Cerca il link adatto alla tua versione di Outlook Express (fai attenzione!), cliccaci sopra e scaricherai un file compresso (.zip) che contiene un programma che permette di aggiornare un file (una .dll) di Outlook Express.
    Tale file verrà modificato in modo tale che OE possa aggiungere il prefisso corretto (Re: ). Siccome tale modifica non è supportata né da Microsoft né dall'autore delle patch, leggete attentamente le istruzioni e la licenza d'uso comprese nel file zippato prima di installare tali patch.
  3. è ora possibile risolvere "definitivamente" il problema in questo modo:
    1. si apre Internet Explorer e si clicca sulla voce "Windows Update" del menu "Strumenti";
    2. si richiede l'aggiornamento di Internet Explorer od Outlook Express; se non compare l'offerta di aggiornamento, vuol dire che si dispone già dell'ultima release disponibile del software (5.00.2919.6600);
    3. completato l'eventuale aggiornamento, si lancia Outlook Express e si apre il menu "Strumenti", riga "Opzioni", linguetta "Invio", pulsante "Impostazioni internazionali";
    4. si contrassegna la casella "In risposta al messaggio utilizza sempre intestazioni in inglese".
A quel punto il problema è risolto; potete semmai rammaricarvi che la Microsoft non ci abbia pensato prima.

adattamento 9/1/2000 - Mamo® <m.m(at)iol.it>
(su testi precedenti di "Marco xxxxx", "Massimo Manca" e "liang.rongfa(at)tiscalinet.it")

 



Disclaimer

SourceNet non riconosce nessun tipo di garanzia per il contenuto di tutta la sezione dedicata alle FAQ su Outlook Express pubblicata su questo sito (SourceNet Italia).
Tutto il contenuto della FAQ su Outlook Express è fornito "così come è", senza alcuna garanzia di qualsiasi tipo, sia espressa che implicita, ivi incluse, senza limitazioni, le garanzie implicite di commerciabilità o idoneità per uno scopo particolare ovvero quelle che escludano la violazione di diritti altrui. L'intero rischio derivante dall'uso o dalle prestazioni del contenuto di tutta la sezione della FAQ su Outlook Express rimane a carico dell'utente.


Copyright

Il contenuto della sezione delle FAQ su Outlook Express situata in questo sito è la copia della FAQ su Outlook Express, pubblicata negli indirizzi elencati nelle note finali del documento della FAQ su Outlook Express.
Per quanto riguarda le proprietà del documento e la possibilità di copiarne il contenuto, fate riferimento alle note finali del documento della FAQ su Outlook Express.


Note sulla revisione

La versione di questa FAQ è aggiornata alla versione 1.4 (4/12/2000).


Pagine su Outlook Express

 

Torna ad inizio pagina

Le FAQ sul linguaggio C ] Le FAQ sul linguaggio C++ ] Le FAQ sul linguaggio HTML ] Le FAQ sui Modem ] Le FAQ sul linguaggio Java ] [ Le FAQ su Outlook Express e sul prefisso R: ] Le FAQ su Outlook Express 5 ] Le FAQ sul linguaggio Perl ] Le FAQ sui dischi rigidi ] Le FAQ sui modem Conexant ] Le FAQ sul linguaggio C++ ] Le FAQ su GeForce ] La FAQ su Hamster ]

Ultimo aggiornamento : 17/01/2009.   
Home ] Su ] Novità ] Hardware ] Software ] Windows ] Sicurezza ] Linguaggi ] Cerca ] Contatta ] Guestbook ] Mappa ] Info su... ]

Copyright © 1997-2070, Joseph Parrello. Tutti i diritti sono riservati.

Siete il visitatore n. Contatore Sito
Bpath Contatore
dal 17 gennaio 2009.