Home ] Su ] Novità ] FAQ ] Hardware ] Software ] Windows ] Sicurezza ] Linguaggi ] Cerca ] Contatta ] Guestbook ] Mappa ] Info su... ]

Hardware Tips&Tricks - Personalizzare i file INF per i modem HCF/HSF Rockwell/Conexant


Introduzione

Questa pagina si riferisce ai modem HCF/HSF di Rockwell/Conexant. Tali modem sono modem plug'n'play, i quali scrivono un insieme di parametri nel registry di Windows durante l'installazione. L'informazione del registry viene copiata da un file .INF (e/o .CTY) fornito con i dischi di installazione del modem. Un file .INF (e/o .CTY) contiene diverse sezioni che vengono trasferite sul registry. Questa pagina descrive alcune voci della sezione "Country" del file .INF (e/o .CTY). Questo permetterà agli utenti di modificare alcune caratteristiche del proprio modem e per risolvere alcuni problemi causati da una non perfetta nazionalizzazione dei driver per il nostro paese. Tenete però presente che un file .INF non può superare la dimensione di 64 KByte, che i valori di un file .INF si intendono in formato esadecimale e che in un word da 2 byte il byte più significativo viene scritto per primo (quindi "B5 00" è uguale a 181 in decimale).

 

Come modificare i parametri del modem

Prima di avventurarsi nella modifica di parametri essenziali per i modem HCF/HSF, vi consiglio di effettuare una copia di riserva del file .INF o .CTY che andrete a modificare e se le modifiche le fate sul registry, di andare a crearvi una copia di riserva delle chiavi che volete modificare.
Innanzitutto dovete tenere presente dove si trova la chiave Country inserita nel registry durante l'installazione del file .INF. La locazione della chiave in Windows 9x e in Windows ME è
HKEY_LOCAL_MACHINE \ System \ CurrentControlSet \ Services \ Class \ Modem \ [XXXX] \ Country \ [YYYY]
mentre in Windows NT e in Windows 2000 è
HKEY_LOCAL_MACHINE \ System \ CurrentControlSet \ Control \ Class \ {4D36E96D-E325-11CE-BFC1-08002BE10318} \ [XXXX] \ Country \ [YYYY]
dove [XXXX] è il numero di chiave del modem PNP, mentre [YYYY] è il numero di chiave della nazione.
Nella chiave Country esiste un valore del registry denominato "Current" che viene usato per dichiarare quale nazione viene correntemente usata dal modem.
Per modificare le informazioni della chiave Country potete usare direttamente l'Editor del Registro di Configurazione di Windows se siete pratici del registry di Windows. Vi consigliamo comunque di usare un file .REG derivato dalla chiave che volete modificare e di modificare i vostri valori su di esso invece che modificarli direttamente sul registry. Questo è un esempio di parte di codice presa da un file .REG esportato dall'Editor del Registro di configurazione di Windows 2000:

[HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Class\{4D36E96D-E325-11CE-BFC1-08002BE10318}\0000\Country\0013]
"T35CODE"=hex:59,00
"NAME"="ITALY"
"INTCODE"="00"

Nell'esempio qui sopra la chiave T35CODE è formata da due byte (59, 00), mentre la chiave NAME è formata dalla stringa ITALY racchiusa tra doppi apici.
Una volta che siete soddisfatti delle modifiche da voi effettuate sul registry, potete direttamente modificare il file .INF relativo. In Windows 2000 e in alcuni driver per Windows Millennium Edition, le informazioni sulle nazioni vengono inserite alla fine del file .INF del driver vero e proprio, mentre nei driver per Windows 9x tali informazioni sono inserite a parte in un file .CTY. Secondo l'esempio riportato qui sopra, le informazioni nel file .INF del driver sono scritte nella seguente maniera:

HKR,Country\0013,T35CODE,1,\
59,00
HKR,Country\0013,NAME,,"ITALY"
HKR,Country\0013,INTCODE,,"00"

Nell'esempio qui sopra la chiave T35CODE è seguita non dal primo dei due byte del parametro relativo, ma dal codice identificativo usato dal registry per creare un tipo di dato binario (in questo caso il numero 1). Notate anche che il carattere '\' serve ad indicare che il valore della chiave segue nella riga successiva e che la chiave ITALY è ancora fortunatamente racchiusa tra apici. Vi raccomandiamo di stare attenti a questi piccoli particolari, poiché se cancellate queste informazioni importanti per l'installazione delle chiavi nel registry, potreste ritrovarvi persino nell'impossibilità di effettuare una connessione con il vostro modem.

 

I valori del parametro Country

Ogni numero di chiave di una nazione contiene i seguenti valori del registry:

 

T35CODE

Questo parametro indica il codice della nazione i cui parametri saranno specificati.
Nota: quando si imposta questo valore a 0xFFFF nel file .INF, durante l'installazione, l'applicazione che seleziona la nazione automaticamente definirà il codice di nazione T.35 del modem come la nazione in uso definita dal sistema operativo.
Valori definiti: 2 byte. Definisce il codice di nazione T.35 (0-FE).

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

NAME

Questo parametro definisce il nome ASCII della nazione specificata dal parametro T35CODE.
Valori definiti: CHAR[]. Definisce il nome della nazione (lunghezza massima 30 caratteri).

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

INTCODE

Questo parametro definisce il codice di accesso richiesto per eseguire una chiamata internazionale dalla nazione di origine.
Valori definiti: CHAR[]. Codice di accesso internazionale (lunghezza massima 10 caratteri).

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

TXLEVEL

In questa sezione si definiscono i parametri del livello del segnale di trasmissione. I valori specificati riflettono numeri negativi, ad esempio 0F (esadecimale) nel file .INF implica un valore di -15 dBm.
Nota: Se il valore minimo del livello del segnale di trasmissione è zero, non è specificabile il livello massimo del segnale. Non è neanche definibile se un valore troppo elevato possa recare danni al modem e/o alla linea telefonica. Se il vostro file .INF presenta più valori di quanti riportati qui sotto, allora evitate di modificare questa sezione del file .INF. Comunque nella maggior parte dei casi è sufficiente modificare i primi tre valori di questa sezione.
Valori definiti:

  • 1 Byte. Specifica il minimo livello del segnale di trasmissione dei dati (-dBm)
  • 1 Byte. Specifica il massimo livello del segnale di trasmissione dei dati (-dBm)
  • 1 Byte. Specifica il livello predefinito del segnale di trasmissione dei dati (-dBm)
  • 1 Byte. Specifica il minimo livello del segnale di trasmissione fax (-dBm)
  • 1 Byte. Specifica il massimo livello del segnale di trasmissione fax (-dBm)
  • 1 Byte. Specifica il livello predefinito del segnale di trasmissione fax (-dBm)
  • 1 Byte. Specifica il minimo livello del segnale di trasmissione voice (-dBm)
  • 1 Byte. Specifica il massimo livello del segnale di trasmissione voice (-dBm)
  • 1 Byte. Specifica il livello predefinito del segnale di trasmissione voice (-dBm)
  • 1 Byte. Specifica lo spiazzamento (+/-) del livello del segnale di trasmissione (-dBm)
  • 1 Byte. Specifica il livello del segnale di trasmissione della bassa frequenza DTMF (-dBm)
  • 1 Byte. Specifica il livello del segnale di trasmissione della alta frequenza DTMF (-dBm)

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

RELAYS

Questa sezione definisce i parametri di controllo del relè integrato nella scheda del modem. Poiché tali parametri sono stati usati per ottenere l'autorizzazione ministeriale P.T. dei modem venduti nel nostro paese, il significato di tali parametri va' oltre lo scopo di questa pagina. Vi sconsigliamo vivamente di modificare i parametri di questa sezione del file .INF.

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

PULSE

Questa sezione definisce i parametri di controllo per la chiamata ad impulsi. Poiché tali parametri sono stati usati per ottenere l'autorizzazione ministeriale P.T. dei modem venduti nel nostro paese, il significato di tali parametri va' oltre lo scopo di questa pagina. Vi sconsigliamo vivamente di modificare i parametri di questa sezione del file .INF.

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

RING

Questa sezione definisce i parametri di controllo per il rilevamento di uno squillo. Poiché tali parametri sono stati usati per ottenere l'autorizzazione ministeriale P.T. dei modem venduti nel nostro paese, il significato di tali parametri va' oltre lo scopo di questa pagina. Vi sconsigliamo vivamente di modificare i parametri di questa sezione del file .INF.

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

TONEPARAMS (solo modem HSF)

Questa sezione definisce i parametri di rilevamento del segnale. Poiché tali parametri sono stati usati per ottenere l'autorizzazione ministeriale P.T. dei modem venduti nel nostro paese, il significato di tali parametri va' oltre lo scopo di questa pagina. Vi sconsigliamo vivamente di modificare i parametri di questa sezione del file .INF.

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

SREG

Questa sezione definisce i parametri limitativi dei registri S. Si possono dichiarare massimo 10 registri S. Ogni parametro è composto da 4 byte e deve essere dichiarato nel seguente formato:

  • Byte 0 - numero del registro S
  • Byte 1 - valore limite minimo
  • Byte 2 - valore limite massimo
  • Byte 3 - valore predefinito

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

DTMF

Questa sezione definisce i parametri di controllo per i segnali di chiamata DTMF. Poiché tali parametri sono stati usati per ottenere l'autorizzazione ministeriale P.T. dei modem venduti nel nostro paese, il significato di tali parametri va' oltre lo scopo di questa pagina. Vi sconsigliamo vivamente di modificare i parametri di questa sezione del file .INF.

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

FILTER (solo modem HCF)

Questa sezione non è documentabile. Vi sconsigliamo pertanto di modificare i parametri di questa sezione del file .INF.

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

THRESHOLD

Questa sezione definisce i parametri di soglia del livello del segnale. Poiché tali parametri sono stati usati per ottenere l'autorizzazione ministeriale P.T. dei modem venduti nel nostro paese, il significato di tali parametri va' oltre lo scopo di questa pagina. Vi sconsigliamo vivamente di modificare i parametri di questa sezione del file .INF.

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

RLSD

Questa sezione definisce i parametri di regolazione della soglia del livello del segnale RLSD. Poiché tali parametri sono stati usati per ottenere l'autorizzazione ministeriale P.T. dei modem venduti nel nostro paese, il significato di tali parametri va' oltre lo scopo di questa pagina. Vi sconsigliamo vivamente di modificare i parametri di questa sezione del file .INF.

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

TONE

Questa sezione definisce i parametri di rilevamento del segnale. Poiché tali parametri sono stati usati per ottenere l'autorizzazione ministeriale P.T. dei modem venduti nel nostro paese, il significato di tali parametri va' oltre lo scopo di questa pagina. Vi sconsigliamo vivamente di modificare i parametri di questa sezione del file .INF.

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

TIMING

Questa sezione definisce i parametri di temporizzazione per la riesecuzione di una chiamata. Poiché tali parametri sono stati usati per ottenere l'autorizzazione ministeriale P.T. dei modem venduti nel nostro paese, il significato di tali parametri va' oltre lo scopo di questa pagina. Vi sconsigliamo vivamente di modificare i parametri di questa sezione del file .INF.

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

CADENCE

Questa sezione definisce i parametri di cadenza del segnale. Poiché tali parametri sono stati usati per ottenere l'autorizzazione ministeriale P.T. dei modem venduti nel nostro paese, il significato di tali parametri va' oltre lo scopo di questa pagina. Vi sconsigliamo vivamente di modificare i parametri di questa sezione del file .INF.

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

BLACKLISTING

Questa sezione definisce i parametri di controllo della blacklisting. Poiché tali parametri sono stati usati per ottenere l'autorizzazione ministeriale P.T. dei modem venduti nel nostro paese, il significato di tali parametri va' oltre lo scopo di questa pagina.
Tuttavia per disattivare definitivamente la funzionalità di blacklisting, è sufficiente azzerare tutti i byte di questa sezione, avendo però cura di non eliminare neanche un byte.

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

CALLERID

Questa sezione definisce il parametro dell'identificativo del chiamante.
Valori definiti: 1 Byte. Specifica il tipo di identificativo del chiamante. La seguente tabella mostra i tipi attualmente definiti. Ulteriori tipi verranno aggiunti in futuro.

Tipo IDNazione
0ID nessun chiamante
1Stati Uniti
2Giappone
3Giappone (Unimodem)
4Francia
5Regno Unito

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

SPEEDADJUST

Questa sezione definisce i parametri di regolazione della selezione della velocità iniziale.
Valori definiti:

  • 1 Byte. Indice di regolazione della velocità V90. L'indice è effettivamente un numero reale rappresentato da un formato mantissa + esponente dove i 4 bit più significativi (L) definiscono la mantissa e i 4 bit meno significativi (R) definiscono l'esponente in formato negativo. Questo numero limita la percentuale del BLER permesso:
    Limite BLER = L*10^(-R) %
    Più alto è il BLER massimo acconsentito, più aggressivo diventa il tentativo di connessione, ad esempio la velocità di connessione tende ad essere più elevata. Tipicamente se si diminuisce l'esponente di 1, si ottengono connessioni più elevate di una velocità. Prendete comunque nota che quanto sopra dipende strettamente dalla qualità della linea.
    Esempi:
    Il byte 41 definisce il limite 0,4 %.
    Il byte F1 definisce il limite 1,5 %.
    Il byte F0 definisce il limite 15 %.
    Il valore di 0 indica l'impostazione predefinita della modulazione che può cambiare di tanto in tanto. Ciò significa che nella modalità V.90 si raggiunge la fatidica velocità di 56000 bps.
  • 1 Byte. Indice di regolazione della velocità K56. Non supportato.
  • 1 Byte. Indice di regolazione della velocità V.34. Non supportato.

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

FLAGS

Questa sezione definisce i parametri di controllo del comportamento del modem. Poiché tali parametri sono stati usati per ottenere l'autorizzazione ministeriale P.T. dei modem venduti nel nostro paese, il significato di tali parametri va' oltre lo scopo di questa pagina. Vi sconsigliamo vivamente di modificare i parametri di questa sezione del file .INF.

Torna all'elenco dei valori del parametro Country

 

Argomenti relativi ai modem Conexant/Rockwell

Hardware Documentazione - Comandi AT per i modem HCF/HSF Rockwell/Conexant
Hardware Documentazione - Specifiche Modem Conexant
Hardware Tips&Tricks - Diagnostica dei modem HCF/HSF Rockwell/Conexant
Hardware Tips&Tricks - Modem HCF Rockwell/Conexant
Hardware Tips&Tricks - Modem HSF Rockwell/Conexant
Hardware Tips&Tricks - Personalizzare i file INF per i modem HCF/HSF Rockwell/Conexant
Le FAQ sui modem Conexant

 



Disclaimer

SourceNet non riconosce nessun tipo di garanzia per il contenuto di questa pagina (Personalizzare i file INF per i modem HCF/HSF Rockwell/Conexant) pubblicata su questo sito (SourceNet Italia).
Tutto il contenuto di questa pagina è fornito "così come è", senza alcuna garanzia di qualsiasi tipo, sia espressa che implicita, ivi incluse, senza limitazioni, le garanzie implicite di commerciabilità o idoneità per uno scopo particolare ovvero quelle che escludano la violazione di diritti altrui. L'intero rischio derivante dall'uso o dalle prestazioni del contenuto di questa pagina rimane a carico dell'utente.


Copyright

Il contenuto di questa pagina (Personalizzare i file INF per i modem HCF/HSF Rockwell/Conexant) situata in questo sito è di proprietà di Joseph Parrello.
Non viene concessa a nessuno la possibilità di poter copiare il contenuto di questa pagina senza l'autorizzazione di Joseph Parrello.

 

Torna ad inizio pagina

Hardware Tips&Tricks - Come recuperare le informazioni sul BIOS ] Hardware Tips&Tricks - Come recuperare le informazioni sulla RAM ] Hardware Tips&Tricks - Come usare il programma HyperTerminal ] Hardware Tips&Tricks - Diagnostica dei modem HCF/HSF Rockwell/Conexant ] Hardware Tips&Tricks - Modem HCF Rockwell/Conexant ] Hardware Tips&Tricks - Modem HSF Rockwell/Conexant ] [ Hardware Tips&Tricks - Personalizzare i file INF per i modem HCF/HSF Rockwell/Conexant ] Hardware Tips&Tricks - Velocizzare il chipset VIA ]

Ultimo aggiornamento : 17/01/2009.   
Home ] Su ] Novità ] FAQ ] Hardware ] Software ] Windows ] Sicurezza ] Linguaggi ] Cerca ] Contatta ] Guestbook ] Mappa ] Info su... ]

Copyright © 1997-2070, Joseph Parrello. Tutti i diritti sono riservati.

Siete il visitatore n. Contatore Sito
Bpath Contatore
dal 17 gennaio 2009.